Le formazioni partigiane della provincia di Vercelli

Zona operativa "Valsesia"




La zona operativa "Valsesia" del Corpo volontari della libertà, avente competenza anche per il Novareese, era diretta da un Comando zona alle cui dipendenze operavano sette brigate "Garibaldi" (e relativi reparti dipendenti) inquadrate in due divisioni.
Le formazioni garibaldine erano così strutturate: le squadre erano composte da dieci-quindici uomini; tre squadre formavano un distaccamento, tre distaccamenti un battaglione, tre battaglioni costituivano una brigata, tre brigate formavano una divisione.
Qui di seguito pubblichiamo l'elenco delle divisioni e brigate e dei relativi comandi (situazione al 25 aprile 1945).

Comando zona militare "Valsesia"
Comandante militare: Eraldo Gastone Ciro
Commissario di guerra: Vincenzo Moscatelli Cino
Capo di stato maggiore: Aldo Benoni Aldo

Divisione Garibaldi "Fratelli Varalli;
Comandante militare: Albino Calletti Bruno
Commissario di guerra: Mario Venanzi Michele

81a brigata Garibaldi "Silvio Loss"
Comandante militare: Corrado Moretti Fulvio

82a brigata Garibaldi "Giuseppe Osella"
Comandante militare: Mario Vinzio Pesgo
Commissario di guerra: don Sisto Bighiani Sisto

84a brigata Garibaldi "Strisciante Musati"
Comandante militare: Pietro Rastelli Pedar
Commissario di guerra: Giacomo Gray Grano

Divisione Garibaldi "Gaspare Pajetta"
Comandante militare: Arrigo Gruppi Moro

6a brigata Garibaldi "Nello"
Comandante militare: Attilio Sforzo Atti

118a brigata Garibaldi "Remo Servadei"
Comandante militare: Aramando Caldara Armando
Commissario di guerra: Ubaldo Papa Aldo Tuto

124a brigata Garibaldi "Pizio Greta"
Comandante militare: Alessandro Boca Andrei
Commissario di guerra: Aldo Petacchi Aldo

Brigata Garibaldi Fronte della gioventù "Eugenio Curiel "
Comandante militare: Franco Penna Franco
Commissario di guerra: Diego Fortina Walter