Chiara Ottaviano (1955)
Laureata in filosofia, svolge da pi¨ di quindici anni attivitÓ di ricerca e di consulenza nel campo della storia e teoria della comunicazione e della storia contemporanea
╚ stata professore a contratto (Teoria e tecnica dei nuovi media) nel Corso di laurea di Scienze della Comunicazione della Facoltà di Lettere dell'Università di Torino  (a. a. 1994-95 e 1995-96) e dall'anno accademico 1999-2000 a oggi ha insegnato Storia e sociologia della comunicazione di massa al Politecnico di Torino. Nell'anno accademico 2003-2004 inizia a insegnare Sociologia dei processi culturali e comunicativi e Teorie e tecniche delle comunicazioni di massa alla Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università degli studi del Piemonte orientale Amedeo Avogadro.
╚ stata condirettrice della collana Mediamorfosi della casa editrice Utet Libreria, che ha raccolto e introdotto in Italia testi fondamentali sulla società dell'informazione e sulle tecnologie della comunicazione.
Dirige dal 1986 Cliomedia Officina, società attiva nel campo della ricerca storica e sociologica con particolare attenzione all'ambito della comunicazione e delle nuove tecnologie dell'informazione.
Ha realizzato programmi televisivi e mostre in qualità di regista e curatrice; ha ideato e coordinato la produzione di cd-rom e di siti Internet.
Svolge attività di consulenza per la comunicazione d'impresa. ╚ attualmente direttore scientifico dell'Archivio storico Telecom Italia.
Ha svolto e svolge attività di consulenza per l'ideazione e la cura di progetti culturali per istituzioni pubbliche e private.
Sta al momento curando il modulo in 4 volumi I racconti della storia, in Dizionario di storia, Torino, Utet-Garzanti.
Ha pubblicato: Mezzi per comunicare. Storia, società e affari dal telegrafo al modem, Torino, Paravia, 1997.
Ha curato e scritto prefazioni e introduzioni per vari volumi: Guerra e mass media. Gli strumenti del comunicare in contesto bellico (con Peppino Ortoleva), Napoli, Liguori, 1994; Prefazione all'edizione italiana di Claude S. Fischer, Storia sociale del telefono. America in linea: 1876-1940, Torino, Utet Libreria-Telecom Italia, 1994; Prefazione all'edizione italiana di James R. Beniger, Le origini della società dell'informazione. La rivoluzione del controllo, Torino, Utet Libreria-Telecom Italia, 1995; Lo strabismo telematico. Contraddizioni e tendenze della società dell'informazione (con Fabio Di Spirito e Peppino Ortoleva), Torino, Utet Libreria-Telecom Italia, 1996; Fumne. Storie di donne, storie di genere (con Paola Corti), Torino, Cliomedia, 1999; La banca CRT, storia, patrimonio d'arte, comunicazione d'impresa, Torino, Banca Crt, 2002; La politica sui muri. I manifesti politici dell'Italia repubblicana (con Paolo Soddu), Torino, Rosenberg & Sellier, 2000.
╚ inoltre autrice di numerosi saggi, tra i quali: Il lavoro, in Aa. Vv., Essere donna in Sicilia, Roma, Editori Riuniti, 1976; Achille Loria: l'economista e la politica, in "Il pensiero politico", a. XV, n. 1, 1982; Antonio Labriola e il problema dell'espansione coloniale, in "Annali della Fondazione Einaudi", 1982; Achille Loria: il successo di un intellettuale tipo, in Emilio Papa (a cura di), Il positivismo e la cultura italiana, Milano, Angeli, 1985; Sud Africa: la resistibile ascesa del sistema dell'apartheid, in "Movimento operaio e socialista", a. IX, n. 3, 1986; Classe agiata e organizzazione del tempo libero, in Valerio Castronovo (a cura di), La cassetta degli strumenti. Ideologia e modelli sociali nell'industrialismo italiano, Milano, Angeli, 1986; L'immagine e le vicende dell'emigrante biellese nella stampa dell'epoca, in Aa. Vv. L'emigrazione biellese fra Otto e Novecento, Milano, Electa, vol. I, 1986; In Sud Africa: fortune, travagli e privilegi di una minoranza della classe operaia bianca, in L'emigrazione biellese fra Otto e Novecento, Milano, Electa, vol. II, 1987; Il caso sudafricano: internati civili, prigionieri di guerra e politiche migratorie, in Istituto Storico della Resistenza in Piemonte, Una storia di tutti. Prigionieri, internati, deportati italiani nella seconda guerra mondiale, Milano, Angeli, 1989; Sullo "spirito biellese". Indagini intorno alla costruzione di alcuni stereotipi, in Aa.Vv., Studi sull'emigrazione. Un'analisi comparata, Milano, Electa, 1991; Memoria e oblio, in Prima. Percorsi e immagini per conoscere, vol. VII, Torino, Utet, 1994; La pubblicità, in Prima. Percorsi e immagini per conoscere, vol. VIII, Torino, Utet, 1994; L'universo concentrazionario e gli audiovisivi prodotti nelle scuole: una straordinaria occasione didattica con qualche precauzione, in Enzo Traverso (a cura di), Insegnare Auschwitz. Questioni etiche, storiografiche, educative della deportazione e dello sterminio, Torino, Bollati Boringhieri, 1995; Accademia e storia in Tv (Una riflessione a partire dalle origini), in Nicola Gallerano (a cura di), L'uso pubblico della storia, Milano, Angeli, 1995; Gli audiovisivi e la didattica della storia, in Annali 2, 1999, Vent'anni, Roma, Archivio audiovisivo del movimento operaio, 1999; Limiti e potenzialità dei prodotti multimediali per la storia contemporanea: l'occasione per una "rivoluzione del controllo", in Aa. Vv. Atti del convegno professionale Sissco, Pisa, aprile 2003, 2004; Ricorrenze e novità nella comunicazione politica. Manifesti e slogan nelle campagne elettorali di fine Novecento, in Maurizio Ridolfi (a cura di) Propaganda e comunicazione politica, Milano, Bruno Mondadori, 2004.
Tra i cd-rom di cui Ŕ stata ideatrice e curatrice ricordiamo: Media e futuro. Un atlante storico (curato con Peppino Ortoleva), prodotto da Telecom Italia-Centro studi San Salvador di Venezia, 1997; Mussolini di Renzo De Felice, quattro cd-rom multimediali prodotti da Einaudi, 2001; L'Italia al telefono. Storia società tecnologie, prodotto per Telecom Italia, 2003.
Con Peppino Ortoleva ha inoltre ideato e coordinato il modulo Storia del '900, all'indirizzo http://webscuola.it/risorse/storia/sommario/index.htm, per Webscuola di Tin; ha curato la rubrica L'archivio racconta, basata sulla documentazione conservata nell'Archivio storico Telecom Italia, per il sito istituzionale di Telecom Italia e, nel corso del 2002, ha ideato e coordinato il progetto didattico e del sito promosso dalla Provincia di Torino in collaborazione con l'Istituto storico della Resistenza e della storia contemporanea all'indirizzo www.torinoinguerra.it.
Fra gli altri prodotti: video: regia di Sapere la strada. Storia dell'emigrazione biellese, con B. Gambarotta, tre puntate, Rai 3, 1986; regia di Torino Laboratorio? A proposito degli ottant'anni dell'Unione Industriale, con B. Gambarotta, 1986; regia di Tute blu. Il Novecento operaio a Torino, quattro puntate in collaborazione con G. Carpo, M. Filippa e D. Jalla, 1987; regia di "Andavamo dai Salesiani". Liceo ed oratori nei ricordi di politici, manager e intellettuali, Rotary International, 1988; cura di Frammenti della vita di un militante. Lelio Basso nelle immagini d'archivio, Milano, Medialogo, 1988; cura e regia di Il Mezzogiorno e la Storia d'Italia, sei audiovisivi didattici per le scuole medie superiori, con la collaborazione di M. P. Donat-Cattin, Imes, 1992; consulenza per la realizzazione di Bit generation. Cinque video per una didattica delle comunicazioni, a cura di Rosanna Lisco per la regia di Giancarlo Soldi, Telecom Italia, 1995.
Radio: ideazione e conduzione del programma radiofonico in 13 puntate Analisi acute, approfondimenti, insomma chiacchiere, Rai-rete regionale per la Sicilia, 1981-82; collaborazione al programma radiofonico Voci di guerra. La guerra attraverso la radio e la radio attraverso la guerra, di G. De Luna, 20 puntate, Rai 3, 1989; ideazione e conduzione del programma radiofonico Piemonte chek up. Dove va l'economia della nostra regione?, 13 puntate, Rai-Rete regionale per il Piemonte, 1992.